Una bella e coraggiosa Vires non basta, per questa volta

La Vires si imbatte nella prima sconfitta stagionale nello scontro diretto con il Cernusco, dopo una partita aperta, rocambolesca e giocata a viso aperto da entrambe le parti. La sfortuna e qualche dettaglio hanno fatto la differenza, ma la squadra è viva.

La squadra di Antonio Incampo arriva a Cernusco con grande voglia dopo il turno di riposo di domenica scorsa e su un campo molto piccolo e non ideale per uno scontro diretto tra le prime due della classe. Nonostante le assenze pesanti (Simone “il Cobra” Gilardi, per cui la stagione è probabilmente terminata, e capitan Nardelli per un problema muscolare) siamo presenti sul campo e Acri ha l’occasione per sbloccarla: Il portiere di casa però riesce a smanacciare in qualche modo sfruttando l’istinto.
Il Cernusco prova con delle sortite offensive in contropiede, provando a sorprendere i nostri ragazzi sulle fasce. A metà secondo tempo, si blocca il match: l’esterno destro cernuschese entra in area di rigore e viene messo a terra. Il dieci di casa s’incarica della battuta e realizza il momentaneo 1-0. Risultato ingiusto, ma il calcio è questo. Si va dunque al riposo in svantaggio.

Il secondo tempo è a forte tinte della squadra di Incampo. Su una situazione di calcio da fermo, Ceravolo, con una gran girata, pareggia i conti. Il Cernusco prova a reagire, ma senza fortuna e la Vires riesce addirittura a passare in vantaggio con un autogol procurata da una sgasata sulla fascia di Ricky Cozzi. Poi un po’ di cambi forzati da infortuni, Di Matteo, Fiorino e Acri su tutti, cambiano un po’ l’inerzia della gara. Al 30′ del secondo tempo l’episodio che, probabilmente, indirizza il match: su una punizione dalla trequarti, l’arbitro ravvisa un fallo di mano di Ceravolo, tra la sorpresa di tutti. Ancora il dieci va sul dischetto: Cariati questa volta indovina l’angolo, la tocca ma non basta. Dieci minuti dopo, il gol che decide il match. Azione sulla fascia sinistra del Cenrusco e pallone messo in mezzo, un batti e ribatti sfortunatissimo portano al gol la squadra di casa. Gli ultimi attimi di partita sono tesi e la Vires non riesce a trovare il pareggio.

Finisce dunque 3 a 2 per il Cernusco una partita molto intensa, tesa e bella (in campo, meno sulle panchine). Ora la prima in classifica dista quattro punti, ma mai come la partita di oggi, e soprattutto la sconfitta, porta la Vires a pensare che le prime posizioni della classifica ci competono.

#noisiamolavires
#forzavires
#chebellotifarelavires

Formazione: Cariati; Brucciani, Ghioni, Ceravolo, Fiorino; Mandelli, Brighetti; Sammaruga, Acri, Priore; Di Matteo;
A disposizione: Spranzi, Sciancalepore, Russo, Nardelli, Caristia, Lina, Gianserra, Ghiani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: